Schizzo della Macchina di Galton
Imposta caratteri
A A A


La Macchina di Galton
 La Macchina di Galton -> Considerazioni finali

Considerazioni finali

"I shall now illustrate the origin of the Curve of Frequency, by means of an apparatus shown in Fig. 7, that mimics in a very pretty way the conditions on which Deviation depends.", Galton[1889], p. 63
Disegno di Galton della sua macchina
All'aumentare delle file di chiodi osserviamo una sempre maggiore corrispondenza tra la sagoma del grafico ad aste della distribuzione delle palline e la curva normale.

È questa l'idea che voleva rendere Galton: immaginiamo una tavola in cui sono stati impiantati, fittissimi, degli aghi a quinconce e di far scorrere della sabbia attraverso questi ostacoli. Gli aghi costituiscono gli ostacoli per i granelli di sabbia proprio come l'hanno fatto i chiodi per le palline. Il risultato di questo "esperimento immaginario" sarebbe un mucchio di sabbia il cui profilo è la curva normale.

Pur non costruendo la versione "infittita" dell'apparato che utilizzi la sabbia, possiamo comunque ottenere delle buone approssimazioni della curva normale con Macchine di Galton a molte file di chiodi e con un bel po' di palline...


Indietro
Prosegui con "La Curva Normale" »
© Copyright Centro Interuniversitario per la Didattica delle Discipline Statistiche